What to watch

Il meglio dei BTS su Disney Plus

I BTS hanno ancora più contenuti in streaming di quanto avresti potuto pensare

All’inizio della loro decennale carriera, i fan del gruppo coreano BTS non potevano semplicemente attivare un servizio di streaming occidentale come Disney Plus e trasmettere in streaming concerti o documentari dietro le quinte con i loro artisti musicali preferiti. Non solo Disney Plus non esisteva nel 2013, ma i Bangtan Boys non avevano le risorse che consentissero loro una facile visibilità nel settore in Corea, figuriamoci dall’altra parte del pianeta, nel più grande mercato musicale del mondo. Allora, i BTS erano un gruppo sfavorito proveniente dalla Big Hit Entertainment, una piccola compagnia musicale piuttosto che una delle “Tre grandi” corporazioni musicali coreane (JYP, SM e YG) che hanno ottenuto la maggior parte dell’esposizione mainstream. Per questo motivo, gran parte della prima interazione con i fan dei BTS, specialmente a livello internazionale, è avvenuta tramite il loro canale YouTube, dove si sono collegati con i fan tramite vlog anche prima del loro “debutto” ufficiale come gruppo.

Oggi i BTS sono la più grande band del mondo, anche se si prendono una pausa dalle attività di gruppo per concentrarsi sulla musica solista e completare il servizio militare obbligatorio. E la loro piccola compagnia musicale, la Big Hit Entertainment, è diventata una multinazionale dei media chiamata HYBE. Rilasciano ancora gran parte dei loro contenuti tramite YouTube (la loro popolarità globale ha anche permesso a HYBE di lanciare un’intera piattaforma web chiamata Weverse), ma hanno stipulato occasionali accordi di distribuzione con altre piattaforme. Il più grande di questi accordi è con Disney Plus, che è stato lanciato alla fine del 2019 ed è attualmente disponibile in 60 paesi in tutto il mondo.

Lo scorso luglio, HYBE ha annunciato un accordo di collaborazione con Disney che prevedeva la distribuzione sulla piattaforma di streaming globale di “cinque titoli di contenuti principali” della società musicale coreana. Meno di un anno dopo, Disney Plus ha rilasciato quattro dei cinque titoli incentrati sui BTS pianificati. Che tu sia un fan dei BTS che deve ancora immergersi completamente nella storia dei BTS o semplicemente un abbonato Disney Plus curioso della band che ha conquistato il mondo, ecco una guida su cosa puoi imparare sul K-pop superstar sulla piattaforma di streaming.

BTS: Permesso di ballare sul palco — LA

I membri dei BTS sono vestiti di bianco, con le braccia l'uno attorno all'altro, in una vista dal retro al loro concerto Permission to Dance on Stage LA.  I ballerini di sottofondo stanno con le braccia in aria.  Tutti tengono le bacchette.

Immagine: BIGHIT Music & HYBE

Consigliato per: tutti i fan dei BTS.

Fin dal loro debutto, i BTS sono stati conosciuti nell’industria del K-pop per le loro esibizioni dal vivo creative, energiche e meticolosamente eseguite. L’autorizzazione dei BTS a ballare sul palco di LA offre agli spettatori a casa un assaggio dell’esperienza di assistere di persona a uno di quegli spettacoli. Il film del concerto, diretto da Sam Wrench e Jun-Soo Park, è stato girato al SoFi Stadium alla fine di novembre 2022, durante la prima serie di concerti dal vivo del gruppo in oltre due anni.

Il tour Permission to Dance on Stage, che prende il nome da un brano del 2021, si svolgerà per 11 notti attraverso il SoFi Stadium di Inglewood, lo Jamsil Olympic Stadium di Seoul e l’Allegiant Stadium di Las Vegas. Con più di 200 canzoni nella loro discografia, la band aveva molte scelte su quali brani e palchi sarebbero stati presenti nello spettacolo. In particolare, per “PTD on Stage”, i BTS hanno dato la priorità alle canzoni che includevano tutti e sette i membri piuttosto che intervallare la scaletta con brani solisti che avrebbero permesso agli altri membri di riposare. Il risultato sono più di due ore in cui alcuni dei migliori artisti del mondo fanno instancabilmente ciò che sanno fare meglio.

In the Soop: amicizia

Tre degli amici di In the Soop: Friendcation condividono un pasto in un ristorante.

Immagine: Disney

Consigliato per: fan dei BTS che cercano un pomeriggio tranquillo o che vogliono fingere di essere in vacanza nella campagna coreana.

In the Soop, che si traduce completamente in “In the Forest”, è una serie di realtà che vede i membri dei BTS fuggire nella campagna coreana per godersi un periodo di riposo e relax. (Nel 2021, è stato l’ottavo programma più twittato a livello globale.) L’incarnazione originale dello spettacolo ci ha regalato due stagioni, pubblicate rispettivamente nel 2020 e nel 2021, con tutti e sette i membri. In the Soop: Friendcation è uno spin-off che segue il membro dei BTS V mentre fa un viaggio tra fratelli con quattro dei suoi famosi amici: gli attori Park Seo-joon (il prossimo film MCU The Marvels, Itaewon Class), Choi Woo-shik ( Train to Busan, Parasite) e Park Hyung-sik (The Heirs), così come il rapper Peakboy.

Il famoso gruppo di amici si è formato durante la produzione del K-drama del 2016 Hwarang: The Poet Warrior Youth, e ha persino un proprio nome. Gli amici si chiamano “Wooga Squad”, che è l’abbreviazione della frase “Siamo una famiglia?” in coreano. In Friendcation, fanno un viaggio di quattro giorni a Goseong, dove mangiano panini al vapore, vanno a pescare nell’oceano, cantano al karaoke e guardano insieme l’ultimo episodio di Our Beloved Summer di Choi. È il meno basato sulla trama delle offerte Disney Plus, ma è proprio questo il punto. I quattro episodi sono l’orologio perfetto per un fine settimana lento e piovoso.

J-Hope nella scatola

Il rapper dei BTS J-Hope si appoggia a uno specchio lungo il pavimento mentre indossa pantaloncini di jeans e una maglietta a maniche lunghe rosso chiaro.  Vediamo il suo riflesso nello specchio.

Immagine: Disney

Consigliato per: fan dei BTS che sono interessati a cosa serve per creare una performance a livello di BTS.

Ad un certo punto in J-Hope in the Box, il rapper e ballerino dei BTS J-Hope fa notare alla telecamera che ha dedicato tutti i suoi 20 anni ai BTS. Non è un commento fatto con rammarico o nostalgia. Semplicemente lo è. Quando i membri dei BTS hanno annunciato al mondo che si sarebbero presi una pausa dalle attività di gruppo per riposare, intraprendere il servizio militare obbligatorio e perseguire progetti da solista, è stato definito necessario per la sostenibilità a lungo termine della più grande band del mondo. Volevano la possibilità di crescere, sperimentare e maturare al di fuori del contesto immediato dei BTS.

Quando Jack in the Box, il primo album da solista di J-Hope, è stato pubblicato nel luglio 2022, lo ha fatto in modi coraggiosi e sorprendenti. Continua a farlo con J-Hope in the Box, che consente all’artista di essere l’unico personaggio principale nella storia del film a un livello che non era realmente possibile durante il primo capitolo dei BTS. (È affascinante vedere gli altri membri apparire come personaggi secondari – come i cari amici di J-Hope e i suoi colleghi di lavoro più anziani – nella storia di J-Hope.) Questo film di 85 minuti offre una rara profondità di accesso al processo di lavoro di J-Hope e la vita familiare; esplora l’immensa preparazione che è stata necessaria per prepararsi a Jack in the Box e Lollapalooza; e ricrea con successo l’energia di essere alla sua storica esibizione da protagonista a Chicago.

SUGA: Verso il D-Day

Suga dei BTS canta con gli occhi chiusi ed entrambe le mani attorno a un microfono mentre indossa una giacca bianca e nera in Suga: Road to D-Day.

Immagine: Disney

Consigliato per: i fan dei BTS che sono curiosi di sapere cosa succede nel processo di scrittura musicale dei BTS.

Se hai prestato attenzione al lavoro “in pausa” del membro dei BTS Suga, allora potresti aver notato quanto si tratti di cercare consigli su come sostenere una carriera come artista per tutta la vita. Sono passati 10 anni da quando il trentenne musicista, produttore e interprete ha debuttato nei BTS e, mentre guarda oltre il suo imminente tour mondiale da solista e il suo successivo servizio militare obbligatorio, sembra che abbia tutte le intenzioni di dedicare la sua vita a fare musica.

In Road to D-Day – un lungometraggio documentario sulla scrittura dell’ultimo album di Suga, D-Day – diamo uno sguardo al perché il rapper e produttore fa quello che fa, come lotta con esso e chi è ispirato da. In una delle scene più commoventi del documentario, Suga si reca in Giappone per incontrare uno dei suoi eroi musicali: Ryuichi Sakamoto, il compositore giapponese premio Oscar scomparso ad aprile. (I due hanno collaborato a un brano chiamato “Snooze” per il D-Day.) Sebbene l’intero documentario sia affascinante, non dimenticherò questo momento – che vede due generazioni di musicisti che cambiano il mondo incontrarsi e apprezzare la musica insieme – in qualsiasi momento Presto.

BTS Monuments: Beyond the Star (Prossimamente)

I BTS si esibiscono agli American Music Awards 2017

Foto: Lester Cohen/WireImage

Consigliato per: fan dei BTS che vogliono rivivere la storia dell’ascesa del gruppo a superstar globale.

Non ancora pubblicato, BTS Monuments: Beyond the Star è una docu-serie che racconterà la storia dei BTS, con “un accesso senza precedenti a una vasta libreria di musica e filmati negli ultimi nove anni”. Sebbene la storia dei BTS sia stata raccontata in molti luoghi, non c’è ancora stato un tentativo ufficiale da parte di Big Hit Entertainment/HYBE di creare una serie di docu che racconti la storia della loro carriera. Potrebbe essere questo. Con i BTS che compiranno 10 anni nel giugno 2023, quest’estate sarebbe il momento perfetto per iniziare a pubblicare questa cronaca della loro storia finora…

Related posts
What to watch

I migliori thriller da guardare su Netflix a giugno

What to watch

6 fantastici film da guardare per i fan di Spider-Verse

What to watch

Le migliori serie TV thriller da guardare su Netflix

What to watch

I 7 migliori film nuovi in ​​streaming su Netflix, Max, Prime Video e Hulu (giugno 2023)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *