What To Play

I 13 migliori giochi di combattimento

Hadouken di tutte le forme, colori e dimensioni

La routine di trascorrere un pomeriggio e dozzine di quarti nella sala giochi locale, cercando di vincere una partita contro quel ragazzo del quartiere che sapeva eseguire tutte le mosse speciali, potrebbe essere un ricordo del passato, ma i giochi di combattimento sono più rilevanti ora che mai. Il cross-play cancella le barriere della piattaforma, il netcode di rollback consente combattimenti fluidi e i modelli free-to-play attirano più nuovi arrivati ​​desiderosi di mettere alla prova le proprie abilità.

Street Fighter 6 è proprio dietro l’angolo e Mortal Kombat 1 uscirà ufficialmente a settembre. Tekken 8 è stato anche annunciato durante una delle vetrine State of Play di Sony lo scorso anno e, sebbene non abbia ancora una data di uscita, è possibile che potremmo vederlo quest’anno. In altre parole, il 2023 potrebbe essere un anno enorme per il genere dei giochi di combattimento, con tre dei suoi più grandi franchise che potrebbero ricevere sequel importanti.

Nel frattempo, c’è un catalogo quasi infinito di giochi di combattimento con cui affinare le tue abilità. Alcuni titoli fondamentali non sono attualmente disponibili sulle piattaforme moderne, ma puoi comunque trovare una fantastica selezione di giochi per iniziare a flettere le dita. Abbiamo raccolto questo elenco dei migliori giochi di combattimento (e, in alcuni casi, i secondi migliori giochi nelle rispettive serie) per aiutarti a immergerti più a fondo in uno dei generi più gratificanti e complessi. (Se stai pensando di entrare nei giochi di combattimento per la prima volta, dovresti anche guardare il video qui sotto.)

Colpevole Gear Strive

May blocca un attacco di Potemkin in Guilty Gear Strive

Immagine: Arc System funziona tramite Viaggio247

Selezionare un solo Guilty Gear era difficile. Come hai potuto scegliere tra le brillanti e frenetiche battaglie di XX Accent Core Plus e la ridicola quantità di libertà e sistemi offerti da Rev 2? Beh, non potresti. Fortunatamente, l’ultima voce della serie, Guilty Gear Strive, rende le cose molto più semplici.

In poche parole, Strive è la scelta migliore sia per i fan più accaniti della serie che per i giocatori completamente nuovi al genere di combattimento. Il suo stile cel-shading 3D aggiornato, con impressionanti design a terra e uso delle ombre, rende i personaggi più sorprendenti della serie – il che la dice lunga – e Roman Cancel, la meccanica caratteristica della serie che consente combo estese, attacchi, e mosse di evasione, è al suo meglio e più accessibile in Strive. I combattenti potrebbero avere un elenco di mosse più limitato rispetto alle voci precedenti, ma richiederanno comunque una pratica infinitamente gratificante per padroneggiarli.

Guilty Gear Strive è disponibile su PlayStation 4, PlayStation 5, PC Windows, Xbox One e Xbox Series X. È disponibile anche tramite Game Pass.

Soulcalibur 2

Nightmare carica la sua spada contro Cassandra in Soul Calibur 2 HD

Immagine: Bandai Namco Studios

Rilasciato per GameCube, PlayStation 2 e Xbox nel 2003, Soulcalibur 2 ha preso tutto ciò che faceva la voce precedente – scontri incentrati sulle armi, personaggi dettagliati e alcune meccaniche chiave, tra cui Guard Impact e gli attacchi Critical Edge – e lo ha trasformato in 11. Il sequel ha stabilito un nuovo precedente per i giochi di combattimento che ti consentono di usare spade, lance e una miriade di altri oggetti appuntiti in un ambiente 3D. E sembrava fantastico nel processo.

Soulcalibur 2 ha anche reso popolare una caratteristica che ora diamo per scontata nel genere: personaggi ospiti specifici per piattaforma. A seconda della versione che stavi giocando, puoi giocare nei panni di Heihachi di Tekken, Spawn della serie a fumetti con lo stesso nome o Link di The Legend of Zelda.

Soulcalibur 2 non è attualmente disponibile sulle piattaforme moderne, ma puoi giocare a Soulcalibur 6 su PlayStation 4, PC Windows e Xbox One.

Marvel contro Capcom 2

Hulk attacca in Marvel vs Capcom 2

Immagine: Capcom

Nonostante un’eredità duratura come una delle più grandi voci nel genere dei giochi di combattimento, una recente campagna di un noto streamer ha riportato il gioco sotto i riflettori, così come una grafica ESPN durante le finali NBA del 2020 e un avvistamento a un recente AEW evento — Marvel vs. Capcom 2 è diventato terribilmente difficile da giocare nel 2023. Ma con il suo roster iconico, le meccaniche di squadra 3v3 e la musica stellare, Marvel vs. Capcom 2 rimane un punto di riferimento nella scena dei picchiaduro.

A meno che tu non voglia prosciugare il tuo portafoglio con un cabinato arcade di lusso o scaricare Marvel vs. Capcom 2 attraverso… altri mezzi, l’icona del gioco di combattimento potrebbe essere fuori dalla tua portata. In tal caso, puoi giocare a Ultimate Marvel vs. Capcom 3, che è anche abbastanza buono.

Marvel vs. Capcom 2 non è disponibile sulle piattaforme attuali, ma puoi giocare a Ultimate Marvel vs. Capcom 3 su PlayStation 4, Xbox One e PC Windows.

Skullgirls 2° bis

Cerebella e Big Band si affrontano in Skullgirls 2nd Encore

Immagine: Hidden Variable Studios/Autumn Games

Skullgirls è la regina dei giochi di combattimento indie. Questo picchiaduro 2 contro 2 è il gioco che ha dato il via alla scena competitiva indie, con un sistema di combattimento a più livelli che coinvolge combo creative, sinergie di personaggi e potenti meccaniche di tag.

Skullgirls ospita anche alcuni dei personaggi disegnati a mano più creativi del medium: c’è un dottore che brandisce strumenti medici e un cadavere in una borsa nera, una ragazza i cui capelli sono stati infettati da un parassita e ora ha dei superpoteri, e, mia favorito personale, un ragazzone che è fondamentalmente una band di un solo uomo che attacca con strumenti diversi. La versione definitiva del gioco, 2nd Encore, riceve ancora nuovi aggiornamenti e personaggi nel 2023.

Skullgirls 2nd Encore è disponibile su Nintendo Switch, PlayStation 4, Xbox One, PC Windows, Mac e Linux.

Combattimento mortale

D'Vorah salta verso Kotal Kahn in Mortal Kombat X

Immagine: NetherRealm Studios/Warner Bros. Interactive Entertainment

NetherRealm Studios è in una grande serie. Dal lancio di Mortal Kombat 9, il revival della serie nel 2011, lo studio ha sviluppato l’idea di un “gioco di combattimento moderno”: tonnellate di contenuti per giocatore singolo, una storia stupida ma altrettanto esilarante e una solida componente multiplayer ( anche se non funziona sempre bene).

Mentre gli ultimi titoli sono stati buoni, tuttavia, Mortal Kombat X ti consente di fare la maggior parte delle scelte in una frazione di secondo durante le battaglie. La sua introduzione di stili per ogni personaggio, riducendo il numero di mosse speciali che puoi eseguire, sembrava inizialmente limitata, ma ha finito per portare un livello di libertà che non è stato replicato in MK 11 grazie alla sua varietà di possibili percorsi e collegamenti. Ha anche preso una grande svolta con diversi nuovi personaggi, inclusi i nuovi preferiti dai fan come Cassie Cage ed Erron Black.

Mortal Kombat X è disponibile su PlayStation 4, PC Windows e Xbox One.

Super Smash Bros.Ultimate

una fila di personaggi di Smash Bros. si trova sull'orlo di una scogliera in Super Smash Bros. Ultimate

Immagine: Bandai Namco Studios, Sora Ltd./Nintendo

In parte picchiaduro platform, in parte omaggio alla storia dei videogiochi, Super Smash Bros. Ultimate è qualcosa di veramente speciale. È un titolo che ti consente di avere le battaglie fantasy più selvagge (e più strane) tra personaggi completamente estranei come Solid Snake, Pac-Man, Steve (il tizio di Minecraft) e Sora. Con oltre 80 personaggi tra cui scegliere, dozzine di livelli, centinaia di canzoni e una serie di modalità, Ultimate non smette mai di dare.

Se stai cercando la voce più veloce e meccanicamente più ricca della serie, Smash Bros. Melee è la strada da percorrere. Per tutto il resto che rende Smash essere Smash, Ultimate è la scelta giusta.

Super Smash Bros. Ultimate è disponibile su Nintendo Switch.

Tekk 3

Rilasciato per la prima volta per i cabinati arcade nel 1997 e poi portato su PlayStation l’anno successivo, Tekken 3 era abbagliante, con i suoi poligoni dettagliati (per l’epoca), le scintille e le esplosioni quando ogni attacco si collegava e i colpi assoluti che suonavano durante tutto. (Solo entrando nella schermata di selezione del personaggio, puoi ascoltare quello che rimane uno dei brani più affascinanti ed emozionanti del genere.)

Nel corso del tempo, la serie è diventata famosa per la sua assurda quantità di combattenti giocabili. Con 21 personaggi, l’elenco di Tekken 3 potrebbe essere stato relativamente piccolo, ma molti dei preferiti dai fan attuali erano già nella mischia, tra cui Gon, King, Jin, Kuma, Nina e Yoshimitsu.

Tekken 3 non è attualmente disponibile sui sistemi moderni, ma puoi giocare al fantastico Tekken 7 su PlayStation 4, PC Windows e Xbox One.

Killer Instinct (2013)

Maya combatte Riptor su un palco nella giungla in Killer Instinct

Immagine: Iron Galaxy/Xbox Game Studios

Forse uno dei riavvii più inaspettati di sempre, Killer Instinct è tornato nel 2013 e ha fatto scalpore nel genere. Tanto per cominciare, è stato il primo titolo importante a introdurre il rollback netcode, un tipo di connessione tra i giocatori che ora è previsto in ogni nuovo picchiaduro. Ha anche presentato un formato free-to-play che ora viene evoluto da altri giochi, come MultiVersus e l’imminente Project L.

Killer Instinct è anche uno dei giochi di combattimento più accessibili in circolazione. Il suo favoloso sistema Combo Assist è ottimo per i principianti, permettendoti di creare combo con solo un paio di pulsanti e un tempismo permissivo. Inoltre, il gioco ha anche un tutorial ampio e completo.

Killer Instinct è disponibile su PC Windows e Xbox One.

The King of Fighters 2002 Partita illimitata

Un personaggio evoca un gigantesco lupo spettrale in The King of Fighters 2002 Unlimited Match

Immagine: SNK, Code Mystics/SNK

Se non ti dispiace i vecchi sprite e una barriera all’ingresso più alta rispetto alle voci più moderne, The King of Fighters 2002 Unlimited Match è un vero spasso. Con un elenco ridicolo di 66 personaggi e quasi ogni singolo combattente delle otto voci precedenti, passerai innumerevoli ore solo a capire quali tre personaggi compongono la tua squadra dei sogni.

Come a volte accade con i vecchi giochi, non è facile abituarsi a 2002 Unlimited Match. Ma se dedichi il tempo all’apprendimento dei suoi sistemi generali e delle meccaniche specifiche del personaggio, scoprirai un gioco ricco e ricco di sfumature con una curva di apprendimento incredibilmente gratificante. Inoltre, le versioni per PC e PS4 hanno il netcode di rollback per migliori partite online.

The King of Fighters 2002 Unlimited Match è disponibile su PlayStation 4 e PC Windows.

BlazBlue: narrativa centrale

Izayoi combatte contro Platinum the Trinity in Blazblue: Chrono Phantasma Extended

Immagine: Arc System Works/H2 Interactive

Il fratello minore di Guilty Gear, BlazBlue, merita un posto in questa lista semplicemente per la coerenza che la serie ha mantenuto nel corso degli anni. Ognuna delle voci principali e il loro…

Related posts
What To Play

I migliori giochi da tavolo del 2023 finora

What To Play

Trasforma il tuo gruppo di D&D in un sistema diverso, qualcosa costruito pensando al combattimento

GamingPlayStationWhat To Play

Ottieni questi giochi essenziali per PS4 prima che la PlayStation Plus Collection di Sony scompaia

NintendoPlayStationWhat To Play

3 giochi da giocare in attesa di Diablo 4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *